GiorgioRavera.it

il mio blog: ciò che penso e faccio, trucchi di programmazione, linux, reti e molto altro
Archivio per Dicembre 2009

Ieri ho scritto una guida su come sbloccare il market nel nuovo firmware del samsung galaxy i7500. Oggi mi sono preso la briga di capire cosa si può modificare sul build.prop e perché il market è bloccato. Ho fatto un compare tra la versione precedente e quella nuova e ho capito che il problema è nell’identificativo della versione di android. Nella versione precedente (I7500XXII5) era identificato come: CUPCAKE.142 nella nuova (I7500XXIK4) come: CUPCAKE.XXIK4 Detto questo e visto che i locales erano settati in inglese ho modificato anche quelli e ho generato un nuovo build.prop con market sbloccato e lingua italiana per default. Volendo si può agire anche sulla suoneria del telefono e su quella di notifica di default. Ma a me piacevano quelle. Per personalizzarvi il vostro build.conf modificatelo con un editor qualsiasi di testo ma attenzione a ciò che scrivete. La mia versione la trovate qui

Il problema del market sbloccato deriva da una configurazione dei permessi di accesso al market presenti nel file /system/build.prop La soluzione è quella di sostituire il file con quello del precedente firmware (I7500XXII5). Per chi non lo avesse più lo si può scaricare da qui oppure potete usare la mia versione modificata qui che mantiene i dettagli della versione del firmware nuova ma sblocca market e abilita di default la lingua italiana (ove esiste il locales disponibile). La procedura è la seguente: Copiare il file build.prop nella scheda sd. Riavviare il telefono in recovery mode. usare adb per eseguire i seguenti comandi sul cellulare: # cd // # umount /system// # mount /dev/block/mtdblock1 /system / # cd /system// # mv build.prop build.prop.old/ # mv /sdcard/build.prop . / # chmod 644 build.prop/ # reboot Il sistema richiede un wipe reset per essere funzionante. Vi consiglio di effettuarlo utilizzando la fantastica recovery realizzata dal team di HDBlog.

Dopo la lettura di tante guide e diversi tentativi ho deciso di riassumere semplicemente la procedura necessaria per permettere ad adb di rilevare correttamente il samsung galaxy. I passi da eseguire sono i seguenti: Installare la suite samsung. Installare i drivers usb di samsung. Scaricare android SDK 1.5-r3 o superiori con i drivers usb. Sostituire il file android_winusb.ini con questo modificato. Collegare il telefono al pc tramite il cavo USB e attivare la modalità DEBUG (Impostazioni -> Applicazioni -> Sviluppo -> Debug USB) avviare adb tramite linea di comando Come vede nella figura sottostante adb ha correttamente riconosciuto il galaxy. Approfitto del post per ringraziare tutto il team di HDBlog per gli splendidi articoli e il lavoro fatto fin ora nel diffondere e migliorare le tecnologie in ambiente android.